News

Applicatori manuali o elettropneumatici: consigli per l’uso

La colla a caldo consente di realizzare diversi manufatti ed è impiegata in numerosi settori industriali, così come nel FAI-DA-TE domestico e per il bricolage. Oltre alla scelta di una colla a caldo di qualità, che possa assicurare ottime prestazioni nel tempo e non perda efficacia in presenza di umidità o eccessivo calore, è importante scegliere il giusto applicatore, in base all’uso che si intende fare del prodotto e al tipo di materiale sul quale si lavora. Collagraf, azienda attiva ormai da anni nel settore della colla e degli apparecchi connessi, propone ai propri clienti applicatori manuali ed elettropneumatici, realizzati con materiali resistenti e sicuri, capaci di assicurare il massimo della precisione. Vediamo quali sono le principali caratteristiche di entrambi i modelli, così da scegliere consapevolmente quello che maggiormente può fare al caso nostro, anche a seconda dell’uso domestico o professionale che si intende farne.

Applicatori manuali: cosa sono e come usarli

Con la definizione di applicatore manuale si intende un erogatore di colla che agisce a pressione, come una sorta di pistola con pulsante posto nella parte inferiore che, se premuto, consente la fuoriuscita del materiale. Il corpo dell’applicatore è di forma allungata e orizzontale, mentre il manico dalla forma ergonomica consente una comoda impugnatura anche dopo diverso tempo di utilizzo. Lo stick di colla si inserisce all’interno del meccanismo che, una volta riscaldato, ne consente lo scioglimento. Il beccuccio posto nella parte anteriore può essere di diverse misure, così da determinare la quantità di colla da erogare con una sola pressione e consentendo lavori di precisione su piccole componenti o su superfici più ampie. Il materiale impiegato per la realizzazione della scocca è resistente e duro, in grado di attutire gli urti e isolante rispetto al calore interno, così da preservare le mani dalle scottature. Il design è discreto per la scelta del colore nero per il rivestimento e un dettaglio verde acceso per il pulsante da premere semplicemente con il palmo della mano. I modelli proposti da Collagraf sono differenti, tutti accomunati dalla stessa qualità e semplicità di utilizzo, che li rende idonei sia un uso professionale sia per il semplice FAI-DA-TE e bricolage.

  • Modello E80
    L’applicatore manuale E80 può raggiungere una potenza massima di 80 Watt e un massimo di 180 gradi di temperatura. La sua capacità di estrusione è di 1.400 g/ora, accogliendo degli stick della misura di 12 millimetri. Il peso è di soli 300 grammi, così da consentirne un comodo utilizzo nel tempo in caso di lavori lunghi, senza che risulti troppo faticoso tenerlo fra le mani. L’ugello è fisso e prevede un foro da 2 millimetri, che consente la fuoriuscita di poco prodotto alla volta e si presta soprattutto a lavori di precisione su piccole superfici. Il manico, ergonomico nella forma, presenta delle parti in gomma per evitare che scivolino le dita e il lavoro possa risultare meno accurato del previsto. Si tratta di un modello perfetto per uso domestico, che assicura il top della precisione e la massima maneggevolezza.

  • Modello E180
    Con il modello E180 saliamo notevolmente di potenza, in quanto raggiunge un massimo di 180 W e una temperatura in grado di oscillare fra 140 e 220 gradi, con una capacità di estrusione di 1.600 g/ora. Il design della pistola è in linea con gli altri modelli della linea, con un corpo orizzontale affusolato e un manico ergonomico sottile, semplice da impugnare per premere il pulsante che permette l’erogazione. Il peso è più elevato del modello precedente e si attesta attorno ai 570 g, inserendo stick di diametro 12×300 mm. L’ugello ha un’apertura di 3 millimetri, consentendo sempre lavori di precisione ma anche l’applicazione su superfici più ampie.

  • Modello E300
    Il modello E300 è estremamente professionale e assicura delle prestazioni molto elevate anche in ambito industriale e lavorativo. La potenza dell’apparecchio è di 300 W, con una temperatura che raggiunge i 230 gradi al massimo della prestazione. La spia di accensione segnala se la macchina è attivo o meno, con l’ugello che può essere cambiato in base alle esigenze e scelto più stretto o più largo a seconda della precisione che si deve ottenere. Il design del prodotto è moderno e affusolato, caratterizzato da una scocca in plastica di colore nero con finiture arancioni, un manico affusolato e una presa ergonomica antiscivolamento.

  • Modello E400
    Con una potenza di 400 W e una temperatura massima di 220 gradi, questo modello professionale di applicatore manuale Collagraf si presta ad agire su stoffe, tessuti, superfici in plastica e cartone. Il tempo di riscaldamento è di 3/5 minuti, con un peso di poco meno di 1 kg, ben distribuito grazie all’impugnatura ergonomica che limita la fatica. Gli stick che si possono inserire al suo interno sono quelli da 12 mm, rallentati nel loro scioglimento da un limitatore, che consente di regolare la fuoriuscita del prodotto una volta che la macchina è calda. Il pulsante chiuso/aperto rende l’apparecchio molto sicuro, in quanto l’erogazione della colla calda è segnalata da apposita spia.

  • Modello PT145
    Il modello PT145 è il più potente della gamma Collagraf, dal peso di 1 kg e dalla potenza di 450 Kw, assicurando prestazioni davvero elevate su ogni genere di superficie e materiale. La temperatura che l’apparecchio può raggiungere è di 230 gradi, inserendo all’interno degli stick di colla del diametro di 15 millimetri, con capacità di applicazione di 2,0 kg/ora. Parliamo di un prodotto altamente professionale e ideale per essere usato all’interno di stabilimenti industriali che utilizzano la tecnica della colla a caldo per incollare componenti.

Applicatori elettropneumatici: in cosa consistono e i consigli per l’uso

Gli applicatori elettropneumatici Collagraf sono molto resistenti e raggiungono elevate prestazioni, grazie all’uso di 600 – 1.000 Watt di potenza e un voltaggio superiore a quelli manuali. Si prestano a un uso professionale e industriale, con la possibilità di inserire stick dall’ampio diametro, come quelli da 45 millimetri, lavorando su temperature elevate che si attestano attorno ai 195-220 gradi. L’alimentazione avviene ad aria compressa e questo rende la potenza dell’apparecchio superiore ai modelli manuali, più indicati per i lavori domestici o artigianali. La misura dell’ugello varia da una variante all’altra, così da erogare un quantitativo più o meno grande di colla. Alcuni dei modelli Collagraf offrono un display elettronico tramite il quale controllare la temperatura, che si riduce automaticamente grazie al controllo elettronico che l’applicatore ha integrato. I tempi di riscaldamento possono arrivare anche a 10 minuti nel caso di necessità di sciogliere stick di diametro elevato o raggiungere altissime temperature, fino a 230 gradi. Tra i modelli più innovativi di Collagraf troviamo l’HB 710 SPRAY e l’HYSOL 6300 SPRAY. Entrambi i modelli consentono un’erogazione a spray regolabile in larghezza e quantità, che consente la lavorazione e l’incollaggio su superfici particolarmente estese. Collagraf si occupa a 360 gradi dell’universo degli adesivi a caldo e degli apparecchi connessi, realizzando una serie di applicatori manuali ed elettropneumatici di ottimo livello. La potenza e la capacità di erogazione è variabile, ma le prestazioni sono elevate e continue per ogni modello, da selezionare a seconda dell’uso che si deve fare e del materiale che bisogna incollare. Visita la nostra pagina web e scopri i vari modelli, dal design minimale e dal semplice utilizzo, certificati dal punto di vista della sicurezza e della precisione.